• luglio

    16

    2018
  • 78
  • 0
Ecco Perché Tutti Installano la CALDAIA a CONDENSAZIONE!

Ecco Perché Tutti Installano la CALDAIA a CONDENSAZIONE!

Si sente sempre più parlare di caldaia a condensazione. In realtà per molte persone non è ancora ben chiaro quale sia la differenza tra una caldaia tradizionale e una a condensazione. Inoltre non si riesce ben a capire se è diventata una moda o se addirittura è d’obbligo. DA DOVE PARTE QUESTA “MODA” DELLA CALDAIA

Si sente sempre più parlare di caldaia a condensazione. In realtà per molte persone non è ancora ben chiaro quale sia la differenza tra una caldaia tradizionale e una a condensazione.

Inoltre non si riesce ben a capire se è diventata una moda o se addirittura è d’obbligo.

DA DOVE PARTE QUESTA “MODA” DELLA CALDAIA A CONDENSAZIONE?

E’ importante sapere che dal 26 settembre 2015 è entrato in vigore l’obbligo di produrre solo caldaie a condensazione.

Molte persone credono che la loro caldaia installata “solo” 10 anni fa sia ancora nuova ed efficiente in quanto, all’ora era una caldaia all’avanguardia. In realtà sottovalutano molti fattori.

Per esempio, 10 anni per una caldaia al giorno d’oggi sono abbastanza considerando i passi avanti che ogni giorno fa la tecnologia.

Chiaramente non sto dicendo di sostituire la caldaia ogni anno ma, di considerare il fatto che sicuramente una caldaia tradizionale non avrà la stessa efficienza che ci permette di avere una caldaia a condensazione oggi.

C’è da considerare anche il fatto che continuando a scaldare la propria abitazione con una caldaia tradizionale, oltre a danneggiare l’ambiente ci si rimette anche parecchi soldi nel costo delle bollette del gas.

DIFFERENZA TRA LA CALDAIA TRADIZIONALE E QUELLA A CONDENSAZIONE

caldaia tradizionale e caldaia a condensazione

Capire la differenza tra una caldaia a condensazione ed una tradizionale

La principale differenza tra la caldaia tradizionale e quella a condensazione sta:

  • Nel recupero del calore dei fumi di combustione.

La caldaia tradizionale utilizza solo una parte del calore invisibile detto latente generato dalla combustione del gas. In questo caso viene quindi disperso in atmosfera il vapore acqueo attraverso il camino.

La caldaia a condensazione recupera il vapore acqueo e sfrutta tutto il calore contenuto nei fumi di scarico trasformandoli in energia utilizzabile per scaldare l’acqua sanitaria senza dover utilizzare altro combustibile.

I fumi di scarico che escono da una caldaia a condensazione hanno una temperatura più bassa.

Come mai è entrato in vigore l’obbligo di produrre solo caldaie a condensazione?

Come per gli F-Gas dei condizionatori l’Unione Europea ha stabilito degli obiettivi importanti per la salvaguardia dell’ambiente da raggiungere entro il 2020. leggi anche Chi altro vuole essere in REGOLA con la normativa?

Attraverso il “Piano 20-20-20” si cerca di:

  • Diminuire il consumo di energia primaria del 20%
  • Aumentare le fonti di energia rinnovabile del 20%
  • Diminuire le emissioni di CO2 del 20%

Nasce quindi anche per le caldaie una nuova direttiva chiamata Direttiva ErP ovvero:

  • Prescrive i requisiti minimi di efficienza energetica per le differenti tecnologie di riscaldamento

Inoltre dal 26 settembre 2015 si costruiscono solo caldaie a condensazione. Leggi anche Direttive ErP ed ELD 

E’ facile quindi capire che le caldaie tradizionali stanno ormai scomparendo dalla circolazione ed è quindi obbligatorio installare solo quelle a condensazione o comunque di nuova generazione.

In conclusione

La caldaia a condensazione è diventata un sistema di riscaldamento più innovativo in quanto recupera i fumi di scarico per scaldare l’acqua sanitaria ottenendo così anche un notevole risparmio in bolletta.

Sia per le nuove costruzioni sia per chi deve sostituire la caldaia dal 26 settembre 2015 non è più possibile installare una caldaia tradizionale.

Se hai dubbi o domande a riguardo, scrivimi subito nei commenti così che possa aiutarti a comprendere meglio. 🙂

© Copyright 2018 Nuovacaldaia.it - Installazione e Sostituzione Caldaia a Bologna - Sistemi Impianti di Russo Matteo - Via Alfieri, 3 40069 Zola Predosa (BO) - Tel.+39 051 751246 - Piva: 03593541208. Privacy Policy e Cookie Policy